Capita alle 3 am

Capita alle 3 am che ci sia il sole.
Capita alle 3 am che tuo figlio si svegli urlando per la quarta volta in tre ore e che dica di avere male ad un orecchio.
Capita alle 3 am che decidi di andare al pronto soccorso.
Capita alle 3 am che due renne spuntano da un giardino mentre guidi in città.
Capita alle 3 am che prima di andare al pronto soccorso avresti dovuto telefonare e sei fortunata che il dottore stavolta c'è.
Capita alle 3 am che le infermiere ti parlano solo in norvegese perché sono le 3 am e non hanno voglia di provare in inglese.
Capita alle 3 am che inizi a capire il norvegese.
Capita alle 3 am che il dottore sa già quello che ha tuo figlio.
Capita alle 3 am che il dottore non creda che tu viva ad Hammerfest ma che tu sia in crociera.
Capita alle 3 am che per fortuna lo visita lo stesso tuo figlio.
Capita alle 3 am che il dottore ti chiede se ti piace Hammerfest e se rispondi di si non ci crede.
Capita alle 3 am che inizia a crederci quando gli dici che vieni da un paese di 2000 abitanti.
Capita alle 3 am che smette di crederci quando gli dici che il suddetto paese è vicino a Firenze.
Capita alle 3 am che ti mostrino disegni di orecchio e trombe di Eustachio.
Capita alle 3 am che il dottore dica che il medico di famiglia di tuo figlio è un tipo strano.
Capita alle 3 am che ti trovi d'accordo con lui.
Capita alle 3 am che anche il sostituto del medico di famiglia sia ritenuto un tipo strano.
Capita alle 3 am che te ne vada dal pronto soccorso con due flaconi di medicine in tasca di soppiatto come se tu le avessi rubate. Che poi era ibuprofene. E tanto per i bimbi è gratis.
Capita alle 3 am che invece te ne vada dal pronto soccorso con due alci e un ippopotamo premio in bella vista.


Commenti

Post popolari in questo blog

Buon compleanno Hammerfest

I bambini del Finnmark

Siamo vivi!